Sferico

La Pittura Filosofica

Pittura Filosofica ideata da Sferico è un racconto strutturato da volumi e prospettive metafisiche dove colore e chiaroscuri si fondono per un tentativo d’equilibrio.

Sferico “Il futuro del mondo”
125x90cm
dipinto olio e abra su tela

Sferico “La persistenza della vita”
135x90cm
dipinto olio e ambra su tela

Sferico “Il peccato originale”
130x130cm
dipinto olio ambra e oro zecchino su tela

immagine e l'immaginativo perduto

Il mondo contemporaneo, basato sull’immagine sviluppata su criteri psicologici ed effetti speciali, ha ridotto il potere immaginativo individuale. In Sferico si ha il processo inverso, cioè il fare artistico non come affermazione personale, ma aperto all’intuito creativo del fruitore nel quale lo stesso artista si pone.

pittura filosofica

La pittura filosofica ideata da Sferico è la rappresentazione di un ampio panorama dove strutture e figure simboliche sono legate all’interno di un racconto allegorico.

sfumatura sferista

Lo sfumato è ottenuto con pennelli sottili in una progressione di passaggi che portano la materia a rarefarsi nella sfumatura. Nel mondo pittorico di Sferico il chiaroscuro segue la logica costruttiva della linea formando i volumi; la luce è intrinseca all’oggetto e per questo le ombre proiettate sono rare, come nel periodo bizantino, dove le figure erano stagliate sul fondo, mentre nelle strutture la luce serve ad accelerare e a strutturare lo spazio in valenze simboliche.

Colore, sangue dell’arte