Sferico

Colore, sangue dell’arte

La Pittura Filosofica ideata da Sferico è un racconto strutturato da volumi e prospettive metafisiche dove colore e chiaroscuri si fondono per un tentativo d’equilibrio.

Sferico “Salvezza”
111x111cm
dipinto olio e ambra su tela

colore come chimica antopomorfica

Il colore è il sangue pulsante della pittura sferista. La vivace tavolozza di Sferico, nelle purissime tinte abbinate per contrasto armonico, trova massima espressione nella dinamica cromatica come chimica antropomorfica. Il mondo è ritratto come una punta di iceberg, lo scenario del reale appare come dentro ad un sogno, dove i volumi si assottigliano in una consistenza immateriale. La vera forza motrice è il cerchio angelico che ruota attorno al sole ed entra nella materia, creando un vortice “magico”. In basso a sinistra la storia fossile racconta la fine, di contro, sulla destra, il paradiso è depositario della storia nel cielo che dalle prime forme di vita arriva a conformazioni nuvolose umane. La figura centrale valica colore, spazio e luce tramite un taglio. (estratto dal volume “Lo Sferismo” testo critico Melanie Moore & Sferico, Tranchida editore, Milano)

Sferico “L’Albero della conoscenza”
34x48cm
dipinto olio e ambra su tavola lignea

Sferico “Forza trinitaria”
110x160cm
dipinto olio, quarzo e ambra su tela